Nonostante tutto, ad agosto arriva la quarta edizione di Cinzella Festival, la rassegna pugliese di cinema e musica con la direzione artistica di Michele Riondino.

Dal 12 al 15 agosto, nello spettacolare e collaudatissimo scenario delle Cave di Fantiano a Grottaglie torna uno dei festival del Sud Italia più apprezzati che lo scorso anno si è portato a casa Afterhours e Franz Ferdinand.

Come ogni anno, ci sarà una parte dedicata alle “immagini”, il 12 e il 13 agosto, e una parte ai concerti dal vivo, il 14 e il 15 agosto. Sul palco si alterneranno talk, proiezioni e musica.

Nelle serate del 14 e del 15 sono stati annunciati: Bud Spencer Blues Explosion, Andrea Laszlo De Simone e Diodato (unica data pugliese), che chiuderà il festival.

Per la parte immagini, invece, oltre all’art director Michele Riondino ci saranno – tra gli altri – la scrittrice Gabriella NobileMassimo Causo ed Alessandro Stefana, che proietterà PJ Harvey : A dog called Money di Seamus Murphy. Insieme a loro anche il regista Giorgio Testi (che ha portato al cinema Calcutta, oltre ad aver collaborato con The Killers e Damon Albarn) che ha recentemente portato a termine un progetto documentaristico su Taranto, Liberi e Pensanti : Uno Maggio Taranto.

Queste le parole dello stesso Michele Riondino:

Abbiamo deciso di fare il Cinzella nonostante tutto, nonostante i rischi i protocolli e le difficoltà. Lo facciamo perché in questo periodo di ‘distanziamento sociale’ solo la musica, il cinema e l’arte in generale sono in grado di abbattere distanze e barriere e darci fiducia nel futuro

Le prevendite sono disponibili a questo link. Il programma completo, invece, lo trovi sul sito ufficiale qui.