Hannah Summers e Jon Beck avevano appena messo in atto la loro idea: un party, una volta al mese, completamente dedicato agli Oasis. Solo musica della loro band preferita e nient’altro, da ascoltare e ballare, per quattro lunghe ore. “The world’s only non-stop Oasis club night”.
E il progetto, lanciato tra febbraio e marzo di quest’anno, stava prendendo piede. Una serata a Londra, un’altra a Manchester, poi Dublino e così via, alla conquista dell’Inghilterra e dell’Irlanda coi fratelli Gallagher.

Poi, nemmeno a dirlo, l’emergenza coronavirus ha stoppato tutto. Club chiusi, concerti rimandati, ogni tipo di serata annullato e via dicendo.

I due non si sono persi d’animo e si sono subito adattati alla situazione: subito via col primo Mad Fer It House Party, evento precisamente definito sia in quanto a stile sia in quanto a musica già dal nome.
Andato in onda il 4 aprile, poi, con un seguito di circa seimila spettatori.

Ed eccoci al secondo appuntamento: è di poche ore fa, infatti, l’annuncio del secondo house-party virtuale interamente ed esclusivamente dedicato agli Oasis. Una trasposizione nel web del party da loro ideato.

L’evento si terrà venerdì 24 aprile – alle 20.55 italiane – e dovrebbe durare circa 90 minuti. Un’ora e mezza di hit di Liam e Noel, sulle cui note ballare e cantare. Ognuno da casa sua, ovviamente.