Oggi uno dei nostri artisti preferiti compie gli anni, e noi non possiamo essere contenti come se fosse una specie di natale laico. Dopo essere incoronato Re, seppur locale, Damon Albarn compie oggi 50 anni, dei quali da 30 è parte integrante dei nostri cuori. E poco importa se va per i sessanta ora, per noi sarà sempre un giovane biondino spettinato dell’Essex, capace di far innamorare di lui un sacco di ragazzine negli anni ’90.

dp-blur-damon-albarn-by-gilbert-blecken-1993-11

Con ben 22 album pubblicati, dei quali 8 con i Blur, 8 con i Gorillaz e due da solista, Damon è sicuramente uno degli artisti più importanti e poliedrici non solo della scena inglese ma di quella mondiale, ed è inutile anche stare qui a ribadirlo. Dopo la reunion del 2009 dei Blur è tornato nel 2015 con The Magic Whip insieme alla band che l’ha portato al successo planetario, dopo ben 11 anni di distanza dall’ultimo album con la formazione ufficiale del gruppo. Mentre per quanto riguarda il discorso Gorillaz, il nuovo album dovrebbe uscire proprio quest anno.

Quale miglior modo, quindi, per augurargli il meglio, se non fare un superlistone di quelle che per noi sono le tracce più significative del suo lavoro?

Sing – Blur, da Leisure

Chemical World – Blur, da Modern Life Is Rubbish

Girls And Boys – Blur, da Parklife

Parklife – Blur, da Parklife

Charmless Man – Blur, da The Great Escape

Tracy Jacks – Blur, da Parklife

Go Out – Blur, da The Magic Whip

You And Me – Damon Albarn, da Everyday Robots

19-2000 – Gorillaz, da G-Sides

Clint Eastwood – Gorillaz, da Gorillaz (S/T)

Dirty Harry – Gorillaz, da Demon Days

E ovviamente:

Song 2 -Blur, Blur (S/T)

E per chiudere:

The Universal – Blur, The Great Escape