Molti non c’avrebbero messo la mano sul fuoco, ma noi l’avevamo già detto.

Nonostante gli xx abbiano già dimostrato ampiamente il proprio valore negli ultimi anni, le aspettative per il live al Postepay Rock In Roma di ieri sera, 10 luglio, erano piuttosto alterne.

live non valgono la pena

mezza piotta per gli xx so buttati

…non il massimo, insomma.

Gli xx con I See You hanno fatto il botto, pubblicando uno degli album pop più belli dell’anno e riconfermandosi a livello di numeri, con sold out ovunque e presenza in ogni festival della terra e non.

Come far conciliare questo successo di pubblico con una resa live, a detta di molti, piuttosto deludente?

Con questi dilemmi che circolano per la mente, alle 22:15 fanno il loro ingresso sul palco Romy, Oliver e Jamie.

Il palco è allestito con specchi, a richiamare la copertina dell’ultimo album, un gioco di luci che allarga la sfera sensoriale dell’esperienza. Si parte subito fortissimo, con Intro, Crystalised e Say Something Loving, un terzetto di pezzi, dai più storici al più recente, che quasi stordisce:

You applied some pressure, to have me crystalised… @thexx

A post shared by Eleonora Ducci (@ellentweak) on

Il trio è molto a sua agio sul palco, e particolarmente in vena di chiacchiere:

La musica scorre liscia, la band è ormai un animale da palco e i suoni sono pulitissimi. Il pubblico è davvero coinvolto, tutti cantano, ballano, c’è aria di festa (grazie sopratutto ai beat di Jamie xx), e l’atmosfera è meravigliosa: i giochi di luce curatissimi riescono a dare profondità alle note, e non nascondono i volti e le espressioni concentrate dei tre.

#theXX #thexxtour #roma #music @thexx #wecanseeyou

A post shared by Manuel Muccillo (@anza10) on

Il picco drammatico si raggiunge con il momento “solista” di Romy, che introduce Performance, brano a lei molto caro:

@romythexx introducing Performance ❤️

A post shared by Eleonora Ducci (@ellentweak) on

Spazio a tutti i classici, come VCR:

Sul finale poi, grazie ai remix di Jamie, il palco si trasforma in un dancefloor con il medley Shelter + Loud Places che confluiscono in On Hold:

Con le luci accese è tutto più semplice…

A post shared by Damiano Arnaldi (@arnaldone) on

I HAVE NEVER REACHED SUCH HEIGHTS ✖️ #InColour#ISeeYouTour#TheXX

A post shared by Alessia Fontana (@alessiafontana_) on

The XX/Rock in Roma #rockinroma #thexx

A post shared by Alessia Ferrise (@real.deco) on

On Hold ❤️ @thexx @jamie___xx @romythexx #thexx #thexxtour #iseeyou @rockinroma

A post shared by Alessandro Antognozzi (@alessandro_antognozzi) on

Lo spettacolo non si ferma ad On Hold: applausi per buoni 5 minuti e grida che hanno spiazzato Romy, Oliver e Jamie, ma si riparte subito.

It could be love? Romy a malapena trattiene l’emozione:

WE WERE SO AMAZED THANK YOU ❤️@thexx

A post shared by Eleonora Ducci (@ellentweak) on

Si chiude con Angels, cantata da tutto il pubblico:

Gli xx non si stancano di smentire i detrattori, di confermare ogni volta quanto valga la pena riuscire a vederli dal vivo, quanto i 3 amici inglesi riescano ad incastrare perfettamente tutto quello che rende incredibile un live.

In altre parole, quello degli xx è senza dubbio il migliore spettacolo visto fin qui a Roma questa estate.

Fatevi contagiare! ❤️