In prossimità dell’uscita del nuovo album Boarding House Reach e dei suoi prossimi live, Jack White entra a gamba tesa sull’annosa questione dei video e delle foto ai concerti. Foto sì o foto no? Video sì o video no?

L’idea dell’ex frontman degli White Stripes, che verrà adottata unilateralmente a partire dalle prossime date, è quella di uno spettacolo phone free, senza smartphone, iPad, Gopro e compagnia cantante, per godere di un’esperienza umana al 100%. All’arrivo nella venue verranno dati ai partecipanti dei contenitori Yondr che bloccheranno i telefoni fino a fine concerto. Per emergenze e/o necessità si potrà andare in zone adibite ad hoc per l’uso dei dispositivi.

Per quanti, ancora, non riescono proprio a non postare foto o video sui social, il fotografo ufficiale del tour pubblicherà foto e video dopo lo spettacolo su jackwhiteiii.com e sul nuovo account Instagram Jack White [email protected]

Il diktat ha l’olezzo del provvedimento nazi-fascista ma sembra la declinazione moderna di quei cartelli appesi alle casse dei bar:

per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno.